Il Piano Urbano per la Mobilità Sostenibile-PUMS di Faenza 2017-2030

Il Comune di Faenza sta elaborando il proprio Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS). Il PUMS è uno strumento di pianificazione della mobilità di lungo periodo, teso a migliorare le condizioni di circolazione e di sicurezza stradale, ridurre l'inquinamento acustico ed atmosferico, al risparmio energetico, nel rispetto dei valori ambientali, stabilendo le priorità e i tempi di attuazione degli interventi. Attraverso il PUMS il Comune di Faenza intende soddisfare la variegata domanda di mobilità di persone e imprese nelle aree urbane e peri-urbane per migliorare la qualità della vita nelle città, secondo principi di integrazione, partecipazione, monitoraggio e valutazione.Dopo la fase di raccolta dati e di analisi, si è svolto il processo partecipativo che ha coinvolto gli stakeholders locali organizzati in quattro focus group. Dopo la restituzione dei risultati della partecipazione il 15 dicembre 2017, è attualmente in corso la definizione dello schema del PUM e degli scenari: Nelle prossime settimane è prevista l'elaborazione del documento preliminare che sarà sottoposto alla Valutazione Ambientale Strategica. Successivamente saranno definiti gli indicatori di monitoraggio per arrivare all'adozione definitiva entro il primo semestre del 2018.Il piano per la mobilità sostenibile del Comune di Faenza prevede, fra i suoi obiettivi
  • Adeguamento e miglioramento del TPL, aumento della ciclabilità, aumento della pedonalità ZTL, zone 30 e regolamentazione della sosta
  • Miglioramento della sicurezza veicolare e della sicurezza ciclabile e pedonale
  • Riduzione dell'inquinamento atmosferico e acustico, delle emissioni di gas serra e dei consumi energetici
  • Sviluppo infomobilità, ITS e apparecchiature tecnologiche pubbliche e private di informazione e comunicazione all'utenza
  • Introduzione di sistemi innovativi per la logistica delle merci
  • L'ottimizzazione e la razionalizzazione della mobilità delle merci e delle persone