Schede primarie

Urbact

La community delle città Urbact nasce come spazio di confronto e di riflessione sui temi emersi dai progetti finanziati dal programma europeo e sulle metodologie di partecipazione e coinvolgimento civico adottate per promuovere lo sviluppo urbano sostenibile. Attraverso il forum sarà inoltre possibile scambiarsi informazioni su aspetti tecnici legati all’evoluzione dei progetti e alla parte amministrativa. Possono accedere alla community sia le città che stanno partecipando, o che hanno partecipato, a network Urbact sia a rappresentanti di città che intendono saperne di più sul programma.

 

Membri totali: 
9
Post totali: 
11

Le esperienze che fanno di Napoli un laboratorio di innovazione urbana

Comunità: 
Le città campane sono fra le più attive in Italia in materia di sviluppo urbano sostenibile e partecipato, costituendo dei laboratori urbani di grande valore per l’implementazione di azioni e programmi cofinanziati dalle politiche di coesione europee.
4
Media: 4 (1 voti)

Cultura e creatività: il grande potenziale delle città italiane per guardare con orgoglio oltre la crisi

Comunità: 

L'Osservatorio della cultura e della creatività urbana è uno strumento interattivo on line pensato per aituare le città ad individuare i loro punti di forza e le opportunità, a valutare le proprie prestazioni rispetto ai parametri di riferimeto e ad attuare polithce per colmare eventuali divari. Lo strumento mette  in evidenza la forte correlazione tra la vivacità culturale e varie dimensioni della vita di una città, a cominciare dalla diversità sociale e dall'attività economica.

4
Media: 4 (1 voti)

L’importanza del procurement per l’economia delle città

Comunità: 
Questo articolo analizza le cause che stanno facendo si che il procurement sia visto sempre più come un modo di affrontare alcune delle problematiche economiche, sociali e ambientali che interessano le nostre città. Lo fa tramite un’attenta riflessione sul quadro legislativo per il procurement, le attività del network Procure.
0
Non ancora votato

Sei temi per attuare la Nuova Agenda Urbana nelle città italiane grazie a URBACT

Comunità: 
Con l’aumentare delle popolazioni urbane è sempre più chiaro che tutte le sfide del nostro tempo e soprattutto le soluzioni più interessanti trovano posto proprio nelle città, non solo a livello nazionale o europeo ma globale. Lo scorso ottobre a Quito, in Ecuador, si è tenuta la Conferenza delle Nazioni Unite Habitat III(link is external) proprio per ridisegnare la Nuova Agenda Urbana, documento di fondamentale importanza per tracciare le politiche di promozione dello sviluppo urbano sostenibile nei prossimi vent’anni.
0
Non ancora votato

Urbact e le migliori esperienze italiane di governance partecipata e rigenerazione urbana alla Biennale dello Spazio Pubblico a Roma

Comunità: 
Il modello di governance partecipata promosso dal programma Urbact per la rigenerazione urbana sarà al centro dell’incontro organizzato il 26 maggio dal National Urbact Point dell’Anci a Roma in occasione della Biennale dello Spazio Pubblico. L’incontro, che avrà luogo presso la facoltà di architettura dell’Università Roma Tre dalle 9.30 alle 13, vedrà la presenza dei rappresentanti delle città italiane impegnate in alcuni dei progetti di riqualificazione degli spazi pubblici più interessanti, grazie proprio all’originale strategia di coinvolg
0
Non ancora votato

Cinque lezioni che ci portiamo a casa dopo il primo incontro nazionale delle città Urbact

Comunità: 
Takeways della due giorni di incontri a Roma in occasione di Forum PA e Biennale dello Spazio pubblico, organizzate da Anci in qualità di National Urbact Point e Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Per la prima volta tutte le città italiane del programma Urbact si sono incontrate a Roma per due giorni di confronto sui temi dei progetti, in occasione di Forum PA e Biennale dello Spazio Pubblico.
0
Non ancora votato

Abracadabra: come ti trasformo un esperimento di innovazione sociale in una politica locale

Comunità: 

Come sono fatte le politiche pubbliche che favoriscono l’innovazione sociale? Anci, Agenzia Nazionale Giovani e RENA hanno avviato la riflessione su questa complessa questione in occasione di uno degli incontri dello scorso ForumPA (martedì 23 maggio) nel quale è stata ufficialmente presentata la ricerca L’innovazione sociale e i comuni: istruzioni per l’uso.

5
Media: 5 (2 voti)

Cinque modi brillanti per usare i social media e le app per la crescita urbana

Comunità: 
L’uso dei social media per favorire una migliore interazione tra governi locali e cittadini è una questione delicata in molti contesti europei, dovuta alla natura tecnica di alcuni aspetti legati a questo tema, che sono solitamente difficili da tradurre in una coerente e lungimirante azione politica.Al fine di facilitare il coinvolgimento dei livelli politici attorno alle priorità emerse grazie al network Interactive Cities, i rappresentanti politici dei partner del progetto sono stati coinvolti in una tavola rotonda durante l’ultimo incontro transnazionale de
5
Media: 5 (1 voti)

Il senso di una community per lo sviluppo urbano sostenibile: la Rete delle città Urbact a Roma il 25 maggio a Roma

Comunità: 
Da anni le città italiane che prendono parte al programma Urbact rappresentano un patrimonio di saperi e pratiche di sviluppo urbano capaci di orientare nel concreto l’intero dibattito italiano sulle politiche urbane a partire da azioni realizzate in collaborazione con cittadini e stakeholder.Dalle strategie per l’innovazione sociale di Torino alla cura dei beni comuni a Napoli o alla valorizzazione turistica di Genova, sono numerosi i temi emersi dai progetti Urbact che stanno influenzando il modo in cui le c
5
Media: 5 (1 voti)

Trasferimento di Buone Pratiche: arriva il Bando Open Community.

Comunità: 
Una nuova opportunità per trasferire buone pratiche relative all’innovazione nei Comuni è offerta dal Bando Open Community che scade il prossimo 26 maggio.
L’Avviso, promosso nell’ambito del PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020, fa parte del percorso di azioni previste per il miglioramento della governance multilivello e per rafforzare la capacità amministrativa e istituzionale delle Pubbliche Amministrazioni.
5
Media: 5 (1 voti)