Schede primarie

Scuola Giovani Amministratori

La Scuola ANCI per giovani amministratori è rivolta agli under 36 impegnati nell’amministrazione delle Città e dei Comuni italiani ed è finalizzata all’acquisizione di valori, obiettivi e strumenti idonei a governare al meglio il proprio territorio. In particolare, attraverso la Scuola l'ANCI vuole contribuire a sviluppare, consolidare e diffondere un corpus di conoscenze utile per governare la crescente complessità del sistema delle comunità locali, proponendo:

  • un’offerta conoscitiva qualificata mediante la quale supportare la capacità di elaborazione, attivazione, realizzazione e valutazione delle politiche locali;
  • un’opportunità di riflessione e confronto fra i partecipanti su temi considerati cruciali, in un contesto di crescita personale e volto allo scambio di esperienze.

Si tratta di una Scuola in grado di mettere a disposizione le capacità e le esperienze di personalità di riconosciuta competenza, molte delle quali provenienti dal mondo delle stesse amministrazioni locali, al fine di fornire elementi di conoscenza funzionali al miglioramento della capacità del “fare amministrazione”, con un’impostazione espressamente mirata all’ideazione, programmazione e attuazione di interventi di politica locale.

La Scuola propone un'offerta formativa diversificata, che si esplica essenzialmente mediante quattro formati didattici:

- ForsAM - Corso di formazione scialistica in Amministrazione Municipale: è un corso - strutturato come un master per executive - di 300 ore, di cui 232 di aula e 68 di stusio individuale e project work. Ha cadenza annuale e vi partecipano 40 giovani amministratori, selezionati mediante valutazione di titola, prova scritta e colloquio motivazionale

- Seminari residenziali: pensati espressamente per consentire agli amministratori con deleghe settoriali di approfondire un tematismo in un arco di tempo ristretto, i seminari sono strutturati su tre giorni (orientativamente giovedì, venerdì e sabato). Vi partecipano un massimo di 40 amministratori, selezionati attraverso appositi bandi e su criteri che premieranno la rilevanza della carica e l’attinenza della delega rispetto all’oggetto del seminario

- Laboratori giornalieri: appuntamenti di una giornata mirati ad approfondire temi di stretta attualità amministrativa o temi che, per le amministrazioni comunali, possono essere considerati di frontiera, ma sui quali si ritiene utile formare i giovani amministratori, nella convinzione che essi siano i più pronti a sviluppare innovazione sui territori. La possibilità di accesso è offerta a tutti i giovani amministratori, solitamente senza la pubblicazione di un bando. 

- Webinar: appuntamenti di formazione e aggiornamento on line, della durata di circa 1 ora e mezza, pensata per garantire una partecipazione diffusa e svincolata dalla presenza finsica in aula. Si basano su un limitato di relazioni, e affrontano argomenti di interesse per i Comuni sdia dal punto di vista che politico

Molti dei materiali didattici prodotti nell'ambito delle attività formative verranno resi disponibili nello spazio di Community della Scuola, al fine di garantirne la più ampia furizione possibile.
 

Membri totali: 
46
Post totali: 
49

Progettare insieme la rigenerazione degli spazi pubblici: i materiali del Laboratorio di Salerno

Comunità: 
Uso sociale di immobili pubblici, forme di gestione, partecipazione dei cittadini alle decisioni rispetto alle funzioni d’uso degli spazi: sono questi alcuni dei temi che sono stati affrontati nel corso del Laboratorio “Luoghi Comuni: una progettazione condivisa per la rigenerazione degli spazi pubblici”, svoltosi il 17 marzo scorso a Salerno, in apertura della VIII Assemblea Nazionale di ANCI Giovani.
5
Media: 5 (1 voti)

IdeaCittà: a Venezia con la Scuola giovani amministratori per migliorare la capacità di progettare interventi di innovazione sociale

Comunità: 

La Scuola ANCI per giovani amministratori organizza un nuovo seminario tematico residenziale rivolto a chi è interessato ad approfondire tecniche di ideazione e progettazione di interventi di innovazione sociale.  

Si tratta di “IdeaCittà: Lab sulla città futuribile”, seminario in programma dal 7 al 9 aprile 2017 a Venezia, per la partecipazione al quale è stato pubblicato un apposito Avviso di selezione.

0
Non ancora votato

Innovazione sociale e Comuni. Abilitare il city making

Presentazione della ricerca L'innovazione sociale ei Comuni: istruzioni per l'uso.

L’innovazione dal basso è la capacità di produrre soluzioni efficaci per il trattamento di problemi collettivi. È la cifra del cambiamento in atto nella produzione dei servizi pubblici, nelle forme del lavoro, nei modi di abitare, nella creazione di coesione sociale, nelle strategie quotidiane di cura del benessere individuale e collettivo, nelle pratiche culturali e della mobilità.

Data evento: 
Mercoledì, 29 Marzo, 2017 - da 17:00 a 19:00

Piani&Periferie

Comunità: 
Con molta enfasi, almeno tra gli addetti ai lavori, lunedì scorso la stampa specializzata e non solo, ha pubblicizzato la notizia della firma delle convezioni relative all’attivazione dei primi 24 “Piani Periferie” selezionati in base al bando avviato con la Legge di stabilità del 2016.
5
Media: 5 (1 voti)

Aree interne e rigenerazione urbana: gli appuntamenti della Scuola all'VIII assemblea ANCI Giovani di Salerno

Comunità: 

La Scuola ANCI per giovani amministratori sbarca a Salerno e organizza due appuntamenti laboratoriali in occasione dell'VIII Assemblea di ANCI Giovani, l'incontro nazionale degli amministratori under 35 in programma nella città campana il 17 e 18 marzo 2017.

Per approfondire dal punto di vista tecnico e del confronto sui casi due dei temi al centro dell'Assemblea, la mattina del 17 marzo, dalle 9 alle 12 presso il Grand Hotel Salerno, si svolgeranno in contemporanea i seguenti Laboratori:

0
Non ancora votato

a mare. a napoli. Collaborative urban mapping nel processo di riqualificazione urbana degli accessi al mare

Comunità: 
Percorso partecipativo per la riqualificazione degli accessi al mare della I Municipalità di Napoli a cui Mappina collabora insieme al DiARC dell'Università degli Studi di Napoli Federico II.Il progetto utilizza il collaborative mapping come strumento di indagine del territorio, emersione degli attori e condivisione della conoscenza.Il progetto sarà accompagnato anche dal corso Collaborative Urban Mapping / Accessi al Marepresso del DIARC organizzato in 4 incontri.
5
Media: 5 (2 voti)

Bologna città resiliente

Il 3 marzo si svolgerà in Salaborsa l'incontro “Bologna Città Resiliente. Le azioni di Bologna contro i cambiamenti climatici e il Piano di adattamento”, organizzato da Comune di Bologna e Urban Center Bologna con la collaborazione di Alma Mater Studiorum Università di Bologna e Climate KIC Italia.

La giornata si svolgerà in due momenti:

Data evento: 
Venerdì, 3 Marzo, 2017 - da 10:00 a 17:00

Social innovation: what else? L’innovazione sociale e i Comuni

Comunità: 

L’innovazione sociale è diventata, negli ultimi anni, un mantra di tanti in attesa di un grande cambiamento “buono per tutti”: il mercato, il no profit, la PA, il sistema della ricerca, la finanza.

ANCI, in collaborazione con Agenzia nazionale giovani, ha realizzato una ricerca sul tema focalizzandosi, in particolare, sul ruolo possibile dei Comuni all’interno dell’ecosistema che, come dicono gli esperti, è costituito da tutti gli attori che possono determinare quell’insieme di condizioni che consentono all’innovazione sociale di prosperare ed avere effetti positivi per le persone, la società e anche per l’economia.

5
Media: 5 (1 voti)

L'innovazione sociale e i Comuni. Istruzioni per l'uso

L’indagine, condotta nell’ambito della convenzione tra ANG, ANCI e Fondazione IFEL, ha guardato alle iniziative di innovazione sociale e agli strumenti che ne hanno supportato la nascita, per arrivare a comprendere le diverse vie attraverso le quali i Comuni possono avvicinarsi a questo nuovo ecosistema.

Strumenti finanziari per gli investimenti pubblici nella Politica di coesione 2014-2020: a Roma un convegno di IFEL

In occasione della presentazione del volume, Strumenti finanziari per gli investimenti pubblici nella Politica di coesione 2014-2020 - Orientamenti all’uso dei fondi per progetti locali generatori di entrate, realizzato da IFEL e da un panel di esperti, si confronteranno sul tema Sindaci, Autorità nazionali e regionali, BEI, CdP ed altri operatori pubblici. L'incontro è in programma giovedì 23 febbraio a Roma, dalle ore 9:15 presso la Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani (Via della Dogana Vecchia, 29).

Per partecipare

Data evento: 
Giovedì, 23 Febbraio, 2017 - da 09:15 a 13:30