a mare. a napoli. Collaborative urban mapping nel processo di riqualificazione urbana degli accessi al mare

5
Media: 5 (3 voti)
Percorso partecipativo per la riqualificazione degli accessi al mare della I Municipalità di Napoli a cui Mappina collabora insieme al DiARC dell'Università degli Studi di Napoli Federico II.Il progetto utilizza il collaborative mapping come strumento di indagine del territorio, emersione degli attori e condivisione della conoscenza.Il progetto sarà accompagnato anche dal corso Collaborative Urban Mapping / Accessi al Marepresso del DIARC organizzato in 4 incontri. Docenti: Maria Cerreta, Ilaria Vitellio, Mauro Forte.Il corso ha l’obiettivo di realizzare, attraverso il collaborative mapping, indagini mirate sugli accessi al mare nel quartiere di Posillipo. Mediante l’uso della fotografia e del video come indagine territoriale, i partecipanti produrranno una mappa del territorio costruita attraverso l’auto-georeferenziazione di contenuti relativi ad analizzare l’accessibilità al mare al fine di una riqualificazione degli accessi.La georeferenziazione avverà su una piattaforma cityopensource che ospiterà una sezione dedicata al workshop.